eventi

Segui le attività, le iniziative e gli appuntamenti del PON Per la Mia Scuola

alessia

alessia

Mercoledì, 01 Settembre 2021 14:59

Ricominciamo a osservare

Un’occasione straordinaria: 23 moduli di attività progettate per le classi della scuola primaria e per quelle della scuola secondaria, la maggior parte dei quali sono stati pensati per essere condotti all’aperto, per riscoprire il piacere di stare insieme. Il Piano Estate per l’Istituto Comprensivo di Rapallo ha rappresentato un’opportunità per alternare e collegare l’attività di osservazione e classificazione di animali e piante, con attività ricreative e sportive svolte all’aperto. Queste ultime in particolare sono quelle che meglio rappresentano la tradizione sportiva dell’Istituto che nei mesi di emergenza sanitaria ha dovuto interrompere le consuete attività. Così nei mesi di giugno e luglio sono stati creati dei veri e propri campi polivalenti in cui praticare molteplici discipline sportive, e al contempo condividere momenti di gioco e di ricreazione, a contatto con la natura e con gli animali.

Mercoledì, 01 Settembre 2021 10:21

Escursione geologica all' Altopiano della Gardetta

"Provare a mantenere i contatti con i compagni di classe e con la natura”: questo lo spirito con cui i 22 studenti del Liceo Peano Pellico di Cuneo hanno affrontato l’opportunità offerta dal Piano Estate. Lo splendido scenario delle Alpi Cozie ha fatto da sfondo ad un’esperienza di scuola, fuori dalla scuola, che li ha visti protagonisti di soggiorni all’aperto, studi di ere geologiche e osservazioni astronomiche. I ragazzi hanno trascorso due giorni in un rifugio, in cui allo sport e all’apprendimento si è unito lo spirito di gruppo per troppo tempo trascurato, e hanno studiato le molteplici peculiarità geologico-naturalistiche offerte dall’Altopiano della Gardetta. Un tocco di mistero e di curiosità, anche la scoperta di impronte di rettili vissuti oltre 250 milioni di anni fa, che ha accresciuto l’importanza geologica di questo sito posizionato ai piedi di Rocca la Meja e ha emozionato il gruppo di giovani esploratori.
Mercoledì, 01 Settembre 2021 10:16

Il viaggio continua

Una scuola in libertà: il mare azzurro di Maratea e la spiaggia nera di origine vulcanica in cui i ragazzi hanno praticato kayak e snorkeling. Il progetto dell’Istituto Comprensivo Gennari ha posto al centro la cultura dello sport e la conoscenza del territorio, grazie alla sapiente guida di esperti locali provenienti da associazioni sportive e culturali. Ma i 20 alunni hanno soprattutto recuperato la socialità perduta nei tanti mesi di distanziamento forzato, e sono stati protagonisti di programmi sperimentali che in futuro potranno favorire la pratica del nuoto e la sicurezza in acqua. Gli apprendimenti e il recupero delle capacità motorie dunque sono stati stimolati da un nuovo modo di fare scuola, che ha visto sfruttare le potenzialità del territorio: il mare ha rappresentato una risorsa per gli educatori e una bella opportunità per i ragazzi e le famiglie.
Avvicinarsi alla tradizione sarda unendo le nozioni teoriche con le competenze pratiche: questo l’intento del progetto dell’Istituto Pellegrini di Sassari, che ha sfruttato le opportunità del Piano Estate per recuperare i momenti di socialità perduti in un percorso di conoscenza diretta delle tradizioni e della cultura locale. I giovani hanno dunque preso parte a uscite sul territorio presso le fattorie didattiche di alcune aziende agricole, hanno studiato da vicino la filiera lattiero casearia, hanno visitato il Museo dedicato alla Tradizione Sarda dell’azienda “Sa Mandra”, hanno degustato alcuni prodotti locali e studiato i valori della sostenibilità e della riduzione dell’impatto ambientale sul territorio. Al termine delle visite e dei percorsi di approfondimento culturale i ragazzi hanno anche partecipato alle attività delle aziende, presso cui hanno svolto un breve percorso di stage.
Martedì, 31 Agosto 2021 08:12

I mercoledì dell'arte

Mostre, musei, siti archeologici e percorsi storico-culturali sono diventati i nuovi spazi di apprendimento per gli studenti e le studentesse del Liceo Scientifico “Galeazzi Alessi” di Perugia. Un appuntamento settimanale, alla scoperta dei luoghi dell’arte, che ha perseguito il duplice scopo di offrire agli studenti momenti socializzanti al di fuori degli spazi scolastici ordinari, e al contempo di far conoscere loro importanti e significative realtà del patrimonio storico e artistico del territorio. “Un’esperienza di arricchimento culturale e personale” dunque, passeggiando nei cunicoli dell’area archeologica sotterranea posta al di sotto della cattedrale di Perugia o visitando il pozzo etrusco, nei sotterranei di Palazzo Sorbello: i ragazzi hanno accolto con entusiasmo l’iniziativa promossa, non solo per ritrovarsi insieme ma anche per riscoprire insieme quel senso di appartenenza al territorio, che la scuola ha consentito di stimolare.
Mercoledì, 28 Luglio 2021 16:09

Convivium - a riveder le stelle

La scuola di Palestrina ha costruito il proprio piano estate facendo del recupero della socialità e dello stimolo alla partecipazione attiva gli ingredienti vincenti di un percorso di coinvolgimento del territorio e della popolazione scolastica. Gli studenti sono diventati dapprima protagonisti di vari laboratori, attività sportive, percorsi di trekking, osservazioni astronomiche e mostre fotografiche e tutti i lavori svolti sono stati poi presentati in evento conclusivo aperto al pubblico, svoltosi nel centro storico del paese. La scuola si è dunque aperta alla comunità, anche grazie alla cura di un percorso di incoming turistico e di uno di enogastronomia basata sulla biodiversità e sui prodotti di filiera corta, guidati dagli stessi studenti e resi possibili dai patti di comunità e dalle convenzioni stipulate con il Comune di Cave, il GAL Terre di Pre.Gio e la Condotta Slow Food “Territori del Cesanese”. In questo grande progetto di convivialità partecipata, i ragazzi sono stati portati a socializzare e vivere la scuola in maniera diversa, ma anche ad approcciare al mondo del lavoro mettendo in pratica le conoscenze acquisite.

Mercoledì, 28 Luglio 2021 10:25

Azienda Aperta d’Estate

I ragazzi dell’Istituto Agrario Sartor hanno vissuto l’estate del 2021 all’insegna della socialità e del contatto con la natura. A rendere possibile tutto questo ha contribuito l’azienda agricola interna all’Istituto che, fungendo da palestra di vita prima ancora che di tecniche agrarie, ha consentito di ritrovarsi insieme con un fine comune: imparare le dinamiche di funzionamento di un’azienda, dalla conduzione amministrativa alla gestione della produzione. In questo modo le attività in serra di cura delle piante ornamentali, la cura dell’orto, la cura del vigneto con varietà resistenti e la gestione degli animali sono state attività che hanno visto 40 ragazzi riprendere in mano il proprio tempo e la propria identità che fa, del legame con il territorio, la più forte delle componenti.

Mercoledì, 28 Luglio 2021 09:05

Coltivare la terra per coltivare pensieri

Il Piano Estate per l’Istituto Dedalo di Cremona ha consentito ai ragazzi di ritrovarsi e di stare insieme dopo un periodo di lontananza forzata, in un percorso all’aperto collocato in un’area adiacente alla scuola. Così, un terreno inutilizzato, circondato da una siepe e da cui si può ammirare un bellissimo boschetto di Bambù, è diventato adatto alla coltivazione di un vero e proprio orto didattico. Gli studenti hanno prima steso un telo pacciamante e posto una corteccia, poi hanno installato e programmato l’impianto a goccia, si sono dedicati alla coltivazione, hanno piantato le erbe aromatiche. Infine, nell’area verde di fronte all’orto,  sotto alle piante, è stato allestito un laboratorio in cui si sono dedicati alla piallatura, pulizia e pittura di un pallet per la realizzazione di un mini-giardino verticale per la costruzione dei separatori dell’orto.                  

Martedì, 27 Luglio 2021 16:17

Remare controcorrente

Il Po come prolungamento delle aule del Liceo, ma anche come luogo dove riscoprire il piacere di stare insieme, e di lavorare all'interno di un team. Lo spirito di squadra e la collaborazione profusa per perseguire un fine comune sono le due anime del progetto che il liceo ha costruito per cogliere le opportunità offerte dal Piano Estate. E la stessa sinergia nel collaborare insieme è stata dimostrata dalla stessa scuola che ha lavorato al fianco del CUS locale che ha fornito barche, canoe, pagaie, remi e attrezzature necessarie per consentire agli studenti e alle studentesse di prender parte alle attività di canottaggio, canoa e dragon boat. Un modo per sentirsi squadra, remando dalla stessa parte, ma anche una motivazione a ricominciare, spingendo il flusso degli eventi e provando, dopo un periodo di difficoltà, ad andare finalmente...controcorrente!

Martedì, 27 Luglio 2021 10:04

Open Estate

Laboratori enogastronomici, bar didattici, cortili interni, giardini attrezzati, un parco avventura, un orto didattico e un campo di basket. Questo e molto altro ancora è il Panzini Open Village, un ambizioso progetto che ha visto la scuola diventare un vero e proprio villaggio turistico aperto alla comunità. L'istituto ha colto l'opportunità offerta dal Piano Estate per mettere a sistema le competenze e le conoscenze degli studenti delle due anime dell'Istituto, quella dell'indirizzo tecnico e quella dell'indirizzo professionale. "Abbiamo cercato di rendere la scuola più estiva possibile" dice uno dei docenti che ha guidato la trasformazione dello spazio scuola in una sorta di "open day verso la comunità", ed infatti il progetto di diventare scuola sempre aperta ha colto alcune spinte innovative già presenti nella scuola e sarà il motore portante del futuro dell'Istituto.

Pagina 4 di 9